Vai al contenuto
Home » Attività sensoriali per disabili gravi

Attività sensoriali per disabili gravi

Attività sensoriali per disabili gravi

Attività sensoriali con disabilità di apprendimento

Una vita priva di qualsiasi forma di attività ricreativa può diventare noiosa e causare un impatto negativo sulla nostra salute e sul nostro benessere generale. Mantenersi fisicamente attivi e mentalmente stimolati è utile per la nostra salute mentale, può migliorare la nostra salute fisica e può incoraggiare la produttività. Tuttavia, se siamo limitati in ciò che possiamo fare, cercare di vivere uno stile di vita attivo può diventare estremamente impegnativo, soprattutto per le persone che vivono con una disabilità. Che si tratti di una disabilità fisica o intellettiva, ci sono comunque diverse attività semplici che si possono fare tranquillamente a casa con la famiglia, gli amici o il proprio accompagnatore.

Quando si vive con una disabilità fisica, la mobilità, la capacità fisica, la resistenza o la destrezza sono fortemente compromesse. Queste disabilità specifiche possono essere prevalenti fin dalla nascita o acquisite a seguito di una malattia o di un infortunio. La vita con una mobilità o un controllo motorio limitati può risultare difficile, e svolgere anche i compiti più semplici può diventare estremamente frustrante. Inoltre, se si è bloccati a casa per tutto il giorno, cercare di mantenersi attivi può diventare problematico. La prossima volta che voi o qualcuno che amate si trova in questa situazione, potete provare una delle seguenti attività fisiche e divertenti per diffondere un po’ di gioia nella giornata.

I benefici del gioco sensoriale per le esigenze speciali

I diversi sensi svolgono un ruolo importante nella ricezione e nella trasmissione delle informazioni al cervello.  Analizziamo ed elaboriamo queste informazioni prima che il nostro corpo produca una reazione (gesti, comportamenti, ecc.).  Poiché ognuno riceve i segnali sensoriali in modo diverso, sono possibili reazioni corporee diverse tra gli individui. Ma per i bambini con disturbo dell’elaborazione sensoriale può essere particolarmente difficile prosperare, anche in ambienti inclusivi per bisogni speciali.

  Attività colori secondari scuola infanzia

Il disturbo dell’elaborazione sensoriale (SPD), noto anche come disfunzione dell’integrazione sensoriale, è uno dei disturbi dello sviluppo più comuni nei bambini americani, insieme alla sindrome di Asperger e al disturbo dello spettro autistico. Per l’SPD in particolare, si possono consigliare varie forme di terapia domiciliare e di esercizio per sviluppare i diversi sensi.  Indipendentemente dal fatto che un bambino abbia o meno delle peculiarità, integrare le attività di stimolazione sensoriale nella vostra programmazione può essere interessante.  Ecco un elenco di attività da sperimentare.

Alcuni bambini affetti da questo disturbo soffrono di grave ansia.    Questo problema può essere trattato con farmaci o, in modo più controverso, con l’olio di CBD, che può così migliorare queste sfide indirette alla salute mentale.

Attività sensoriali per studenti gravi e profondi

Le attività sensoriali possono essere estremamente utili per tutti i bambini in età prescolare, ma sono di particolare valore per i bambini affetti da autismo. In questo articolo esploreremo alcuni dei benefici delle attività sensoriali e suggeriremo alcune idee da provare nel vostro asilo nido.

  Cedesi attività per pensionamento

I bambini con autismo hanno esigenze diverse e manifestano una serie di comportamenti differenti, quindi le attività dovrebbero essere sempre mirate in base alle loro strategie di supporto individuali. Tuttavia, i bambini con autismo presentano una serie di caratteristiche comuni, tra cui difficoltà di comunicazione, flessibilità e comprensione del comportamento altrui; molti hanno anche difficoltà nell’elaborazione delle informazioni sensoriali.

Provate una serie di attività per stimolare tutti i cinque sensi: tatto, olfatto, gusto, vista e udito. Valutate con delicatezza ciò che funziona bene e ciò che dovrebbe essere evitato. Ricordate inoltre che le attività sensoriali sono utili per tutti i bambini affidati alle vostre cure, non solo per quelli con diagnosi (o indizi) di autismo.

Attività sensoriali calmanti per l’autismo

È importante trovare il modo di aiutare gli adulti con disabilità di apprendimento e demenza a vivere una vita piena e arricchita. Comunicare e trascorrere del tempo con la famiglia è di solito un ottimo modo per trovare un arricchimento, ma questo è sempre più difficile a causa delle attuali misure di allontanamento sociale.

La stimolazione sensoriale è un ottimo modo per colmare il divario di comunicazione e fornire alle persone gli stessi aiuti sensoriali che otterrebbero naturalmente nella loro vita quotidiana. Le stanze sensoriali sono molto diffuse negli ambienti di cura proprio per questo motivo, in quanto offrono ai residenti aree speciali per esplorare, ricordare e sviluppare i propri sensi.

  Attività didattico elmer schede didattiche

La stimolazione sensoriale attiva uno o più dei cinque sensi: udito, olfatto, gusto, tatto e vista. I sensi vengono stimolati attraverso una serie di attività, da quelle più semplici come un massaggio alle mani con una lozione profumata o l’ascolto di una playlist della propria musica preferita, fino ad attività più complesse progettate per fornire un’esperienza sensoriale più profonda.

La stimolazione sensoriale offre agli adulti con disabilità di apprendimento o demenza un modo per esprimersi senza bisogno di parole. Alcuni oggetti possono aiutare una persona a fare domande, a rispondere a indicazioni verbali e a mantenere la calma in una situazione di stress.